Se non è abituale la violenza non è violenza

di Roberta Lunghini - 22.01.2014
Se non è abituale la violenza non è violenza
  • Condividi su Facebook Diffondi su Twitter Condividi su Whatsapp
  • Stampa

Secondo la Corte di Cassazione italiana, brutali violenze sui figli o sulla moglie, se temporalmente episodici, non possono essere considerati come maltrattamenti in famiglia. Per questo motivo ha annullato, con rinvio, l’ordinanza del Tribunale di Roma. Con la quale era stato disposto l’allontanamento dell’uomo dalla famiglia, per aver aggredito, tre volte in tre anni, la compagna e il figlio minorenne. Oltretutto provocando a quest’ultimo vistosi ematomi, tumefazioni e sanguinamento sul viso. Aggressioni gravi circostanziate anche da testimoni e referti medici. I Supremi Giudici, però, hanno fatto presente che il reato in questione richiede “una serie abituale di condotte che possono estrinsecarsi in atti lesivi dell’integrità psico-fisica, dell’onore, del decoro o di mero disprezzo e prevaricazione del soggetto passivo” ma non “fatti occasionali ed episodici”.

Pubblicato in Violenza in famiglia.
Altri articoli che ti potrebbero interessare:
  • Così le donne abusano sessualmente degli uomini

    Se ne parla poco, ma alcuni uomini sono vittime di violenza sessuale da parte delle donne . E le modalità di coercizione sono diverse. A sottolineare quest’aspetto poco esplorato degli abusi sessuali, uno studio dell’Università di Lancaster. Che elenca i tre espedienti che le donne usano maggiormente per costringere un uomo a Leggi tutto.

  • L’identikit dei femminicidi negli Stati Uniti

    Negli USA, più della metà degli omicidi compiuti sulle donne vengono eseguiti dai loro partner. A renderlo noto, l’ultimo rapporto del Center for Disease Control and Prevention. L’istituto di ricerca ha analizzato le statistiche relative ai casi di violenza domestica in 18 stati tra il 2003 e il 2014. Il Leggi tutto.

  • Dopo l’abuso, l’uomo soffre quanto la donna

    Gli uomini vittime di violenza sessuale soffrono quanto le donne. A sfatare il mito secondo il quale il cosiddetto sesso forte reagisce meglio e in maniera più violenta agli abusi di questi tipo, uno studio della Florida Atlantic University. Che, sulla base di un’analisi condotta su un vasto campione di Leggi tutto.

  • È maltrattamento in famiglia anche se non si vive sotto lo stesso tetto

    In Italia, il reato di maltrattamento in famiglia si configura anche all’interno di una coppia di fatto con figli. Ciò anche se le vessazioni sono avvenute quando i due non vivevano più sotto lo stesso tetto. Lo ha stabilito la Cassazione, nel far presente che questo tipo di condotta criminale Leggi tutto.

  • Il gratuito patrocinio spetta a tutte le vittime di stalking

    In Italia, le vittime di stalking hanno diritto al gratuito patrocinio a prescindere dal loro reddito. Così come quelle di maltrattamento in famiglia, mutilazioni genitali femminili e violenza sessuale. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione accogliendo il ricorso di una donna che aveva subito abusi e persecuzioni, la cui domanda di Leggi tutto.

  • Italia condannata per non aver evitato un’altra violenza domestica

    Una sentenza senza precedenti. Corte europea dei diritti umani ha, infatti, condannato l'Italia per non aver agito in tempo, nonostante le denunce, per prevenire l'ennesimo caso di violenza ai danni di una donna per mano del marito. A questo si aggiunge anche l'accoltellamento del figlio. Elisaveta Talpis viveva con il Leggi tutto.