La “mano morta” del ciclista che fa infuriare il Belgio

di Beatrice Credi - 25.02.2015

Una donna di schiena, un colpo di vento le alza la gonna, la mano guantata di un ciclista va verso i suoi glutei nell'atto di toccarle il sedere. Poi c'è lo slogan: "Chi se la accaparrerà?”. L'oggetto da aggiudicarsi è la coppa del Gran Premio E3 a Harelbeke, nelle Fiandre. La gara che apre la stagione ciclistica belga. In palio non c'è di certo la miss che di solito sta sul palco delle premiazioni. Tuttavia, la trovata pubblicitaria della “mano morta” ha sollevato un vespaio di polemiche. La voce più autorevole che ha marchiato la locandina come sessista e di cattivo gusto è stato l'Istituto per l'uguaglianza uomo-donna del Belgio. Che, in un puntuale comunicato stampa, considera la trovata una violazione della legge anti-discriminazione del 2007. Che vieta "ogni comportamento a carattere sessuale, che ha lo scopo o l'effetto di ledere la dignità della persona e di creare un clima intimidatorio, ostile, degradante, umiliante o offensivo". E nel caso specifico, questa campagna, continua l'Istituto, rappresenta lo stereotipo della donna come oggetto sessuale. Pertanto, ha chiesto il ritiro immediato dei manifesti. Visto che, non è nemmeno la prima volta che il mondo del ciclismo belga usa immagini simili.

Pubblicato in Questioni di genere.
Altri articoli che ti potrebbero interessare:
  • In azienda oltre la maternità va gestita la menopausa

    Gli ambienti di lavoro dovrebbero essere più accoglienti per le impiegate in menopausa. A dirlo è il Governo inglese che, avvalendosi dei migliori ricercatori dell’Università di Leicester, ha appena pubblicato un vero e proprio decalogo per manager e datori di lavoro. Ecco alcuni suggerimenti: 1) predisporre aree di riposo per permettere alle donne Leggi tutto.

  • Pornodipendenti da giovani, sessisti da adulti

    Tra i ragazzi che guardano molti film hard è più alta la probabilità di diventare da grandi accaniti sessisti. È questo il succo di un recente studio dell’Università del Nebraska presentato alla più grande convention mondiale sulla psicologia in corso a Washington. Dall’analisi condotta su un campione di adolescenti e adulti Leggi tutto.

  • Così le donne abusano sessualmente degli uomini

    Se ne parla poco, ma alcuni uomini sono vittime di violenza sessuale da parte delle donne . E le modalità di coercizione sono diverse. A sottolineare quest’aspetto poco esplorato degli abusi sessuali, uno studio dell’Università di Lancaster. Che elenca i tre espedienti che le donne usano maggiormente per costringere un uomo a Leggi tutto.

  • Una visionaria le voleva liberare dalla schiavitù domestica

    Frances Gabe, la geniale inventrice della casa che si puliva da sola, se ne è da poco andata a 101 anni dimenticata e in silenzio. Mezzo secolo fa, dopo anni di tranquillo tran-tran  casalingo,  Mrs. Gabe, sbattuto il marito fuori di casa e con 2 figli sulle spalle, capì che la Leggi tutto.

  • Anche la sessualità femminile non ha età

    Per le donne il sesso è importante anche dopo i 50 anni. Parola dei giudici della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo che hanno dato ragione a una portoghese a cui un intervento chirugico aveva pregiudicato l’attività sessuale. Questi i fatti. La signora Maria Morais subì un’operazione nel 1995, all’età di Leggi tutto.

  • Giornaliste della BBC in rivolta per la parità salariale

    42 giornaliste della BBC hanno scritto una lettera aperta al direttore generale dell'emittente, Tony Hall, per chiedere il riconoscimento della parità salariale con i loro colleghi maschi. La polemica sui più bassi stipendi percepiti dalle donne segue la pubblicazione di un documento dalla BBC dal quale si scopre che tra Leggi tutto.