Il primo divorzio di una coppia unita civilmente in Italia

di Roberta Lunghini - 31.07.2017
Il primo divorzio di una coppia unita civilmente in Italia
  • Condividi su Facebook Diffondi su Twitter Condividi su Whatsapp
  • Stampa

A Savona si è sciolta per la prima volta in Italia una coppia unita civilmente. Si tratta di due uomini che avevano ufficializzato il loro rapporto appena 6 mesi fa. Come fanno sapere sia l’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani) che il portale gay.it, per loro lasciarsi è stato più rapido rispetto a quanto avviene normalmente in caso di vincolo matrimoniale. Infatti, non è necessario passare per la formale separazione, ma è sufficiente che i partner comunichino all’ufficiale di stato civile, anche disgiuntamente, la loro intenzione di dividersi. Fatta la richiesta e trascorsi 3 mesi, diviene possibile proporre domanda di divorzio. Tuttavia, dopo la sentenza della sezione civile del tribunale della città ligure, adesso i due sono impegnati sul fronte patrimoniale con tutte le pratiche previste dalla cosiddetta legge Cirinnà.

Pubblicato in Pacs/Unioni-civili.
Altri articoli che ti potrebbero interessare:
  • È maltrattamento in famiglia anche se non si vive sotto lo stesso tetto

    In Italia, il reato di maltrattamento in famiglia si configura anche all’interno di una coppia di fatto con figli. Ciò anche se le vessazioni sono avvenute quando i due non vivevano più sotto lo stesso tetto. Lo ha stabilito la Cassazione, nel far presente che questo tipo di condotta criminale Leggi tutto.

  • Sì agli assegni familiari per le coppie dello stesso sesso

    In Italia, l'assegno familiare va riconosciuto anche in caso di unioni civili. A patto che un membro della coppia sia lavoratore o titolare di pensione, anche laddove siano presenti figli nati da una precedente relazione. Lo precisa l’INPS in una recente circolare che fornisce indicazioni dettagliate sulle conseguenze portate dalla Leggi tutto.

  • La 104 va concessa anche alle coppie di fatto

    In Italia, i permessi retribuiti per assistere un familiare disabile vanno estesi anche alle coppie di fatto. Così l’INPS, rinviando alla sentenza della Consulta sul tema, ha diffuso una serie di indicazioni per ribadire che la legge 104 vale anche per le convivenze e le unioni civili tra persone dello Leggi tutto.

  • Le unioni civili sono legge a tutti gli effetti

    Le unioni civili sono pienamente operative in Italia. Infatti, sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i 3 decreti legislativi per l’attuazione della legge approvata a maggio dello scorso anno che consente l’unione tra due persone dello stesso sesso. I provvedimenti, che entreranno in vigore il prossimo 11 febbraio, sanciscono definitivamente Leggi tutto.

  • L’obbligo del mantenimento dei figli distingue coppie di fatto e sposate

    In Italia, l’omesso pagamento del mantenimento per i figli è reato penale solo se i genitori si sono sposati. Lo ha precisato la Corte di Cassazione, annullando la condanna emessa, sia in primo grado che in appello, nei confronti di un padre per non aver versato all’ex convivente l’assegno fissato Leggi tutto.

  • Sì alla reversibilità anche per le coppie omosessuali

    Via libera, in Italia, alla pensione di reversibilità nel caso di coppie omosessuali. Ora, infatti, il componente dell’unione civile è equiparato al coniuge e, di conseguenza, ha diritto alle prestazioni pensionistiche e previdenziali. Lo chiarisce un messaggio diffuso dall’INPS, con il quale viene recepito quanto disposto dalla nuova legge in Leggi tutto.