Diversamente sexy, ugualmente belli

di Ivano Abbadessa - 10.12.2012
Diversamente sexy, ugualmente belli
  • Condividi su Facebook Diffondi su Twitter Condividi su Whatsapp
  • Stampa

E' di poche settimane fa la notizia che People, una delle riviste più conosciute e lette a livello internazionale, ha inserito Oscar Pistorius nell'annuale classifica “Sexiest Man Alive”: gli uomini più sexy e desiderati del mondo. Un ottavo posto, appena dietro Richard Gere e Matt Bomer e davanti a Denzell Washington e Damian Lewis. È la prima volta che nella top list superpatinata degli attori hollywoodiani e dei modelli c’è una persona che ha fatto diventare abilità la sua disabilità.

Non è la prima iniziativa, però, che vede il corpo disabile non più nascosto, ma messo in bella mostra. Qualche anno fa l'organizzazione no-profit belga Cap 48 diede vita ad una campagna informativa chiamata Regard nella quale la bellissima 35enne Tanja Kiewitz spiccava come protagonista di una cartellonistica che faceva il verso a una pubblicità del 1994 con Eva Herzigova, recitando “Guardami negli occhi… ho detto negli occhi”. In reggiseno, sorriso smagliante e corpo sinuoso, chiedeva insistentemente che gli occhi non scivolassero nel pregiudizio dell’handicap di un braccio solo, ma giudicassero la sua bellezza nella sua interezza.

Anche Pistorius è oggettivamente bello, molto bello, ma con un corpo imperfetto. Lui è abituato a modificare i luoghi comuni, rompere le barriere, rovesciare il modo di pensare. Ha cominciato a farlo nello sport e oggi il messaggio che passa, è che il corpo trionfa anche imperfetto, modificando la percezione del bello e del sexy. Anche da noi, l'approccio estetico sta cambiando. Lo scorso primo dicembre, presso il Teatro Comunale di Caserta, ha avuto luogo la finale della II edizione di “Miss Sorda & Mister Sordo 2012”. L’evento, vinto dal 29enne abruzzese Alessio Zappacosta e dalla 25enne veneta Angela Bombardi, è il primo organizzato in Italia e nasce da un’idea di Anny Tronco, artista sorda e Presidente dell'Associazione Alphabet Onlus. Il concorso di bellezza, durante il quale hanno sfilato ragazze e ragazzi provenienti da tutta Italia, è stato ideato e prodotto come momento d'integrazione tra il mondo dei sordi e quello degli udenti, dove i sordi sono protagonisti.

Iniziative come quelle descritte permettono di uscire dall'invisibilità cui sono stati costretti per troppo tempo i disabili negando il loro diritto a essere sensuali e attraenti, soprattutto in ambienti pubblici. Liberarci dello stereotipo della perfezione e guardare le persone oltre ciò che appaiono agli occhi, considerandole per ciò che sono veramente: esseri umani con proprie aspirazioni, desideri e caratteristiche, è un obiettivo da raggiungere. C’è ancora tanto da fare, ma un cambio sostanziale nel concetto dell'estetica e dell'immagine è iniziato.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:
  • In Romania i disabili hanno una spiaggia solo per loro

    La città costiera di Constanza, in Romania, diventerà la prima in Europa a ospitare una spiaggia organizzata solo per disabili. Il parco terapeutico, costruito su una superficie di 22.000 mq, sarà dotato di rampe di accesso, aree attrezzate dove prendere il sole, un giardino sensoriale rilassante, un percorso di stimolazione visiva Leggi tutto.

  • Sono i disabili ma non la coca a fare notizia in Colombia

    Inaugurato a Bogotà il primo bar per sordi della Colombia. Si chiama Sin palabras Café sordo ed è stato fondato da tre amiche sensibili alle esigenze di chi, a differenza loro, non è udente. Gli impiegati sono esclusivamente ragazze e ragazzi con seri problemi di udito. Il menù è scritto adottando un alfabeto Leggi tutto.

  • Quanti non vedenti ci sono nel mondo

    36 milioni di persone con deficit visivi in tutto il mondo. Questa è la cifra aggiornata al 2015 secondo uno studio appena pubblicato sulla rivista The Lancet. A livello mondiale i tassi di moderata e grave disabilità visiva si sono notevolmente ridotti, grazie al miglioramento delle condizioni di vita, a Leggi tutto.

  • Cresce il mercato mondiale del Braille

    Il mercato mondiale della stampa tattile è in continua espansione. Secondo un recente studio a cura di Credence Research, entro il 2025, potrebbe aumentare ancora del 4,5%. Si tratta di un settore il cui valore, nel 2016, è stato stimato pari a $1.250 milioni. A dominare è il Nord America, Leggi tutto.

  • Così funziona il bike sharing per disabili

    È Portland la prima città americana ad essersi dotata di un servizio di bike sharing per disabili. Si chiama “Adaptive Biketown”. Sponsorizzato da Nike è un programma che permette di affittare e utilizzare biciclette speciali a meno di $5 l'ora. Ogni mezzo è adattato alle necessità di questi abbonati speciali: Leggi tutto.

  • Lo sport rallenta la sclerosi multipla

    Gli esercizi che allenano la resistenza rallentano la progressione della sclerosi multipla e hanno persino dei benefici sul decadimento cerebrale. Uno studio pubblicato sul Journal of Multiple Sclerosis mostra, per la prima volta, che l'attività fisica può fermare la progressione della malattia neurologica. I pazienti affetti da sclerosi multipla vengono Leggi tutto.