Come amare più partner senza tradire nessuno

di Ilaria Lonigro - 24.07.2015
Come amare più partner senza tradire nessuno
  • Condividi su Facebook Diffondi su Twitter Condividi su Whatsapp
  • Stampa

Il poliamore rappresenterà la punta più avanzata delle società sviluppate”. Ne è convinto l’economista Jacques Attali, già consigliere di due Presidenti della Repubblica francese: François  Mitterand e Nicolas Sarkozy.

Ma si può amare contemporaneamente più partner senza tradirne nessuno? Sì. Basta bandire esclusività e monogamia, in totale trasparenza e senza ipocrisie. È questo il concetto alla base del poliamore. Da non confondere né con la poligamia perché non implica necessariamente il matrimonio, né con le coppie aperte perché si può praticare anche da single.

Nelle relazioni poliamorose il grado di trasparenza e privacy lo si decide insieme. Si possono condividere tutte le informazioni più intime o stabilire un limite. Per questo “il poliamore è detto anche non monogamia etica o non monogamia responsabile” spiega Jade Jossen, divisa tra Bologna e la California, dove tiene corsi di formazione sul tema. Che spiega: “La gelosia esiste eccome. Io sono gelosissima. Ma è una cosa su cui bisogna lavorare, per sentirsi più sicuri”.

Molti poliamorosi hanno scoperto di esserlo dopo il fallimento di relazioni esclusive. Come racconta Leunar Ramirez Diosdado, messicano, professione designer, che da 7 anni abita a Milano: “Prima i miei rapporti erano travagliati, c'erano delle cose che non andavano, delle aspettative che avevano le mie ragazze: volevano che io fossi lì per loro costantemente, dedicando una quantità di tempo e di me che non riuscivo interamente a soddisfare. In più, non essendo geloso, pensavano che non le amassi veramente. Su internet ho trovato la parola “poliamore”. Era proprio quello che stavo cercando”.

Anche Silvia Fini, 30 anni, che vive e studia a Bologna, ha scoperto di essere poliamorosa dopo alcune delusioni. “Ho scoperto il poliamore a 27 anni online per puro caso, grazie a una persona che me ne ha parlato. Per me è stata una grande scoperta. Per anni ho vissuto male le mie relazioni. Soprattutto perché, essendo bisessuale, avevo questa convinzione che innamorandomi di una persona avrei dovuto automaticamente zittire un'intera parte di me. Questo era quello che mi veniva detto, che credevo, non pensavo ci fossero altri modi, finché finalmente non ho potuto parlare con persone che mi hanno mostrato altri tipi di relazione” conclude.

Pubblicato in Educazione sessuale.
Altri articoli che ti potrebbero interessare:
  • Pornodipendenti da giovani, sessisti da adulti

    Tra i ragazzi che guardano molti film hard è più alta la probabilità di diventare da grandi accaniti sessisti. È questo il succo di un recente studio dell’Università del Nebraska presentato alla più grande convention mondiale sulla psicologia in corso a Washington. Dall’analisi condotta su un campione di adolescenti e adulti Leggi tutto.

  • Oggi in ufficio la scintilla dell’amore è un click

    Se sei innamorato/a di un/una collega, e non sai come dirglielo da oggi potrai confidarlo ad un robot che farà il lavoro sporco per te. Grazie ad una nuova funzione della nota app di incontri Fleed che potrà essere installata direttamente sulle piattaforme aziendali. Il suo funzionamento è molto semplice: Leggi tutto.

  • Quelli che preferiscono YouPorn a una fidanzata

    Sono sempre più numerosi coloro che anziché fare sesso preferiscono godere con i video erotici su Internet. Un “vizietto” al quale è stato addirittura trovato il nome: pornosessualità. Con riferimento ad un orientamento sessuale orientato esclusivamente all'hard online. “Se dovessi optare tra porno e sesso reale per il resto della mia vita, sceglierei Leggi tutto.

  • La droga internet spegne i desideri sessuali

    Clamoroso in Olanda: aumenta l’età media del primo rapporto sessuale. Secondo uno studio condotto dalla fondazione Rutgers, che ha analizzato un campione di 20mila ragazzi under-25, è a 18,6 anni che mediamente i ragazzi e le ragazze olandesi perdono la verginità: +1,5 anni rispetto al 2012. Una sorta di ritorno Leggi tutto.

  • 7 regole per un flirt estivo in tutta sicurezza

    Circa il 50% dei teenager italiani non usa il profilattico durante i rapporti sessuali, nemmeno se occasionali. Rischiando, in questo modo, di contrarre serie infezioni, quali la sifilide, la gonorrea e l’Hiv. Una minaccia che aumenta esponenzialmente durante l’estate, quando i flirt sono più frequenti. In particolare, sono le donne Leggi tutto.

  • Oggi ad abortire sono le trentenni

    In Inghilterra e Galles, lo scorso anno, sono stati effettuati un numero maggiore di aborti su donne di più di 35 anni rispetto alle adolescenti. I dati ufficiali del Dipartimento della Salute mostrano un tasso crescente di interventi in questa fascia d’età. Da 28.562 nel 2006, a oltre 30mila nel Leggi tutto.