Sui nati intersessuali decide la natura

di Mattia Rosini - 27.02.2013
Sui nati intersessuali decide la natura
  • Condividi su Facebook Diffondi su Twitter Condividi su Whatsapp
  • Stampa

Una piccola rivoluzione per i neonati intersessuali in Germania. Una condizione genetica che riguarda quei bambini che non possono essere definiti esclusivamente maschio o femmina, perché presentano caratteristiche anatmo-fisioligiche ambigue. Da qui la decisione del Bundestag tedesco di approvare, all’unanimità, una modifica della legge sulla registrazione dei dati personali alla nascita. Che segue una direttiva del Consiglio Etico d’Oltrereno.  Finora, al momento dell’iscrizione all’anagrafe, i genitori decidevano de jure il sesso del neonato. Con la nuova norma, invece, sarà possibile lasciare in bianco la casella relativa al loro genere. Un primo passo ma non abbastanza, sempre secondo il Consiglio Etico, che chiede maggiore sostegno alle mamme e ai papà di questi piccoli e di vietare la riassegnazione chirurgica del sesso.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:
  • Trump dice no ai transgender nelle Forze armate

    Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump ha deciso che le persone transgender non potranno servire nelle forze armate americane. Un vero e proprio dietrofront rispetto al provvedimento adottato dal predecessore Barack Obama, che nel 2016 aveva abolito il divieto ai trans nell'esercito. L'annuncio dell'inquilino della Casa Bianca è arrivato Leggi tutto.

  • I medici non dovrebbero decidere sui bambini intersex

    La chirurgia di riassegnazione del sesso sui bambini intersessuali è semplicemente sbagliata. Potrebbe sintetizzarsi così il contenuto del nuovo rapporto di 160 pagine delle organizzazioni Human Rights Watch e interACT. Che ritengono un errore intervenire chirurgicamente sui bambini nati con organi genitali “ambigui”, ovvero non immediatamente riconoscibili come maschi o Leggi tutto.

  • Le mestruazioni non sono un problema solo femminile

    Audace e spregiudicato il post con il quale un artista trans parla delle mestruazioni. Il transgender Cass Clemmer su Facebook ha, infatti, deciso di raccontare la sua storia personale, sfidando l’idea che solo le donne abbiamo problemi a farsi accettare in quei giorni. Cass solleva, inoltre, il problema dei bagni Leggi tutto.

  • Anche nel calcio mercato entra in campo l’omosessualità

    Per vivere il loro amore alla luce del sole le due venticinquenni Bianca Sierra e Stephany Mayor hanno dovuto percorrere più di 7000 km. Tanti quanti sono quelli che dividono il Messico – loro paese natale – da Akureyri. Piccola città islandese dove questa coppia di calciatrici professioniste, visto che Leggi tutto.

  • Novità per gli anziani LGBT di New York

    Anche New York avrà la sua prima casa di riposo destinata ad anziani lesbiche, gay, bisessuali e transgender. La struttura del costo di $78 milioni (circa €68mln) verrà costruita a Fort Greene, Brooklyn. Mentre una secondo edificio del costo di circa $40 milioni (circa €35mln) troverà spazio a Crotona Park, Leggi tutto.

  • Una matrioska spiega come cresce un transgender

    Un giocattolo chiamato Sam nasce per aiutare genitori e figli a capire cosa significa crescere come transgender. Si tratta di una bambola matrioska costituita da sei differenti pezzi destinata al divertimento educativo dei bambini dai tre anni in su. Sam illustra le differenti fasi emotive che sperimentano i piccoli che Leggi tutto.