Gli adolescenti più bulli e svogliati d’Europa

di Beatrice Credi - 17.03.2016
Gli adolescenti più bulli e svogliati d’Europa
  • Condividi su Facebook Diffondi su Twitter Condividi su Whatsapp
  • Stampa

Odiano andare a scuola e quando ci vanno fanno i bulli. Sono gli adolescenti belgi a cui spetta il poco invidiabile primato di studenti più svogliati e violenti d’Europa. Il fenomeno (che in realtà riguarda solo i giovani residenti nella regione francofona della Vallonia) ha cifre allarmanti. Solo il 5% dei 15enni dichiara di amare il tempo passato tra i banchi. La percentuale più bassa di tutto il Vecchio Continente. Ma per il Belgio le brutte notizie non finiscono qui. C’è da aggiungere che la maggioranza degli studenti di 11 anni è stato coinvolto in almeno uno scontro fisico e ben il 36% dice di avere fatto a botte almeno tre volte negli ultimi 12 mesi. Senza contare quelli che sono stati vittime di intimidazioni e minacce. Un quadro a tinte fosche rivelato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel report ‘Health Behaviour of School-age Children‘ che ogni 4 anni mostra a tutto campo le tendenze tra le fasce più giovani della popolazione europea.