Bimbi disabili in pet therapy con bastardini abbandonati

di Ivano Abbadessa - 02.02.2016
Bimbi disabili in pet therapy con bastardini abbandonati
  • Condividi su Facebook Diffondi su Twitter Condividi su Whatsapp
  • Stampa

Impiegare cani randagi nei programmi di pet therapy per i bambini disabili. Questa la scommessa ambiziosa di Vier Pfoten. Un’organizzazione che a Bucarest ha recentemente inaugurato un centro di assistenza e cura più unico che raro. Perché è qui che i cani abbandonati (un’infinità) per le strade della capitale rumena trovano casa per essere addestrati a convivere coi piccoli pazienti con disabilità. Che, gratuitamente e grazie al supporto di personale altamente specializzato, vengono coinvolti, insieme agli amici a quattro zampe, in una serie di attività quotidiane utili ad accelerare il loro processo di riabilitazione psico-fisica.