A Madrid metro gratis per risarcire i trans discriminati

di Ivano Abbadessa - 28.01.2016
A Madrid metro gratis per risarcire i trans discriminati
  • Condividi su Facebook Diffondi su Twitter Condividi su Whatsapp
  • Stampa

Abbonamenti annuali gratuiti ai transgender che prendono la metropolitana di Madrid. Questa l’originalissima, e molto discussa, iniziativa che i vertici dell’azienda di trasporto spagnola hanno messo in campo per l’anno 2016. Firmando una partnership con Transexualia (organizzazione per i diritti delle persone che si dissociano dal sesso al quale la natura li ha assegnati)  che prevede la distribuzione gratis di tessere ai viaggiatori trans a rischio di esclusione sociale. L’annuncio dell’accordo arriva dopo una serie di gravi atti transfobici registrati nella capitale iberica nelle ultime settimane.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:
  • È lui il musicista transgender più giovane al mondo

    Ha solo 21 anni ed è già il musicista transgender più famoso del web. Si chiama Jaimie Wilson, è americano ed è diventato celebre sui social network non solo per il grande talento musicale ma anche per aver condiviso il suo percorso che lo ha portato a cambiare sesso. Le Leggi tutto.

  • Il Belgio consente il cambio di sesso senza operazione chirurgica

    Il Belgio si unisce al sempre più vasto numero di Stati europei che permette ai cittadini transgender di avere il nome e i documenti cambiati anche in assenza dell’operazione chirurgica. La Camera federale ha, infatti, discusso e approvato ieri la legge con le disposizioni relative alla nuova procedura per il Leggi tutto.

  • Aumentano gli interventi chirurgici per i trans in USA

    Boom di operazioni chirurgiche legate al cambio di sesso negli USA. Nel 2016 sono state oltre 3.200, il 19% in più rispetto all’anno precedente. A dirlo l’American Society of Plastic Surgeons, che ha realizzato il primo report su quelle che vengono definite le “gender confirmation surgeries”. Ovvero su tutti quegli Leggi tutto.

  • Qui a richiedere asilo sono gli omosessuali

    La Lituania è il primo paese al mondo a concedere il diritto di asilo a due gay perseguitati in Cecenia a causa del loro orientamento sessuale. L’annuncio è arrivato dal ministro degli Esteri della nazione baltica, Linas Linkevičius. Che ha invitato gli altri Stati europei a fare altrettanto visto che sono state Leggi tutto.

  • Nasce la prima casa-famiglia LGBT di Roma

    “L'omofobia è violenza, è sbagliata, è socialmente minoritaria, deve essere curata”. È questo il messaggio lanciato nella giornata internazionale contro l’Omofobia dai ragazzi del Refuge Lgbt di Roma, la casa famiglia per gay e lesbiche vittime di discriminazione tra le mura domestiche, nata in collaborazione con la Croce Rossa di Leggi tutto.

  • È l’hate speech che rovina l’Italia nella Rainbow Map Lgbt

    Puntuale come ogni anno il 17 maggio, Giornata internazionale contro l’omofobia, viene pubblicata la Rainbow Map. La classifica stilata dall’organizzazione Ilga-Europe che fotografa la condizione di persone gay, lesbiche, bisessuali, transgender e intersex prendendo in considerazione la capacità degli stati europei di soddisfare determinati criteri quali: la presenza di norme Leggi tutto.